Noi -tutto nasce . . - NoiCorriamoInRosaPer

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Noi -tutto nasce . .

NoiInRosa

Tutto nasce ….
....nella testa di Maria Luisa, la "dottoressa", che ha coniugato la sua esperienza di pellegrinaggio sul "Camino di Santiago" con la sofferenza delle sue pazienti colpite dal cancro e ha deciso di dare concretezza alla sua passione per la corsa per un obiettivo umanitario: raccogliere fondi per la ricerca e la cura di quei tumori poco divulgati dai media, che interessano l’apparato genitale femminile.
Ecco perché il gruppo runners è nato tutto al femminile.
Nel febbraio 2011 è iniziata la  "costruzione" dell’evento con un gruppo di sei donne: Maria Luisa, Mirjana, Rita, Anna, Marta e Raffaella. 



È ancora Maria Luisa che individua la Onlus con cui condividere l’obiettivo e col supporto della quale il gruppo ha portato a termine in sei giorni la sua corsa "In Rosa" lungo gli 800 Km del "Camino Francese de Santiago" da St.Jean Pied de Port a Santiago De Compostela. 
Nell’immaginario del gruppo questo doveva rimanere un’esperienza unica ma la passione ha spinto le runners a correre per cinque giorni nel 2012 lungo i 600 Km del "Camino Portoghese" che uniscono Finisterre a Fatima.

 

Dopo le due esperienze iberiche, rimane nel gruppo ancora la voglia di "correre per uno scopo", per "una causa giusta", per "le donne".

C’è la possibilità di aiutare donne che vivono lontano da noi, che partoriscono senza alcuna assistenza. Maria Luisa, specializzata in pediatria, è impegnata come volontaria nel centro Maternità a Marza, in Cameroun.

 

2013

la staffetta si riattiva, diventa "NoiCorriamoInRosaPer…" e corre  lungo la "Via Francigena di San Francesco", poco meno di 300 Km, che unisce Gubbio al Vaticano. Anche questa volta con volontà, passione, cuore e l’emozione di essere accolte in Vaticano dal saluto domenicale di Papa Francesco.


2015 

non più una via della fede, ma in risposta all'anima Croata del gruppo un tracciato inedito che unisce "Rijeka a Venezia" che organizzatori, gruppi sportivi e amici presenti sul territorio hanno tracciato per noi ed hanno percorso con noi.

      

2018
Noi donne in rosa riprendiamo il nostro "cammino", di sport, solidarietà e amicizia.


A mantenere vivo il nostro intreccio di passione per la corsa e di impegno sociale nel tempo si sono unite Eleonora, Antonella, Barbara D., Daliborka, Lorenza, Rosi, Marinella, Alessandra, Monica e Barbara B.. . . . .  alcune sono rimaste nel gruppo altre state con noi solo per una edizione  . . . . per correre libere e solidali.

Non sono mancati "compagne e compagni di viaggio" che nelle varie edizioni ci hanno accompagnato, in particolar modo nei tratti notturni.


 2014 

sotto con un "Cammino" impegnativo ma interessante la "Via Francigena", dal Gran San Bernardo a Piazza San Pietro; sempre a staffetta, sempre non stop e sempre per il centro maternità di Marza.

               

  2016

l’impegno è stato duplice, ad aprile con Tommaso per la edizione “zero” dell’IperTrail della Bora e successivamente sempre con Tommaso ed Edo per una versione rivista dell’Alpe Adria, da Valbruna (Tarvisio) a  Ankaran (Slovenia).

       

 
Torna ai contenuti | Torna al menu